Sezioni Locali: Prima Bozza

Come anticipato alla LUGConf tenuta a MERGE-it nel marzo 2018, Italian Linux Society si sta attrezzando per rivedere la sua organizzazione interna ed accogliere le cosiddette "Sezioni Locali": gruppi di appassionati che operano sul territorio per la promozione e la divulgazione di Linux e del software libero, e che possano appoggiarsi all'associazione ILS per quanto concerne le questioni burocratiche e fiscali (concessioni di spazi, sponsorizzazioni, partecipazione a bandi) pur senza l'onere di dover gestire una propria associazione.

È stata pubblicata una prima bozza di regolamento interno, da integrare successivamente nello Statuto stesso di Italian Linux Society, che definisce i parametri per la costituzione di una sezione e la sua gestione all'interno dell'associazione. Le Sezioni Locali saranno attivate a gennaio 2020, e fino ad allora accoglieremo feedback e suggerimenti da parte di chi è interessato a creare una sezione nella propria città, sia esso un Linux Users Group esistente o un inedito gruppo di volontari. Per commenti e considerazioni, scrivi a ils-cd@linux.it.

Dillo con uno Sticker!

Ogni anno, in occasione del Linux Day di fine ottobre, Italian Linux Society distribuisce a tutti gli organizzatori della manifestazione un pacco di spille e adesivi da distribuire al pubblico nel corso dell'iniziativa stessa.

Oggi estendiamo questa opportunità a tutti coloro che svolgono altre attività di divulgazione nel corso dell'anno, come corsi e incontri, o più semplicemente vogliono contribuire a promuovere Linux nel proprio ufficio o nella propria scuola. Chi vuole ricevere, gratuitamente, una busta di adesivi con il pinguino di linux.it e con il logo del software libero può inviare una mail a webmaster@linux.it indicando l'indirizzo per la spedizione postale e l'occasione e/o il luogo dove si intendono distribuire. Nel giro di un paio di settimane riceverà il plico.

Attenzione: non spediamo adesivi a titolo individuale, uno alla volta. Chi li chiede ne riceve almeno 20 per tipo e deve impegnarsi a distribuirli ad altri, prendendo parte attiva nella promozione di Linux!

Approfittiamo dell'occasione per ricordare a chi ha (o conosce) un negozio di informatica che offre assistenza su Linux che è ancora possibile chiedere l'adesivo di LinuxSi, da attaccare alla propria vetrina per segnalare la propria disponibilità professionale.

Assemblea ILS 2019

Dopo l'esperienza dello scorso anno a Torino nel contesto di MERGE-it, anche quest'anno l'assemblea dei soci ILS sarà tenuta in una grande città facilmente raggiungibile da tutti e sarà pubblica ed aperta a tutti coloro che vorranno partecipare.

In particolare l'ordine del giorno prevede un ampio spazio dedicato alla questione delle Sezioni Locali ILS, introdotta in occasione della scorsa LUGConf e che ha suscitato negli ultimi mesi interesse tra diversi Linux Users Groups italiani: l'intento è quello di far convergere in Italian Linux Society le associazioni ed i gruppi informali locali di promozione e supporto a Linux, al fine di accentrare e semplificare gli aspetti burocratici ed amministrativi pur mantendendo lo status di associazione e godendo dei vantaggi offerti dalla Riforma del Terzo Settore. I rappresentanti dei LUG interessati a questa opzione sono invitati a venire a discutere con noi modalità, vincoli e opportunità di tale iniziativa, al fine di meglio valutare la possibilità di aderirvi nel prossimo futuro.

L'appuntamento è dunque per sabato 27 aprile 2019 alle ore 14:30 presso lo Sportello Eco-Equo del centro Le Murate, in Via dell'Agnolo 1/d, Firenze. La partecipazione è aperta, ma chi volesse aggregarsi anche al pranzo che si terrà prima dell'assemblea è invitato a scrivere a ils-cd@linux.it per segnalare la propria presenza e prenotarsi.

2018 con ILS

Si avvicina la fine dell'anno, e anche stavolta proponiamo una panoramica delle attività che hanno vista coinvolta Italian Linux Society nel 2018.

  • abbiamo messo online Servizi.Linux.it, sia con l'intento di fornire una alternativa libera e opensource ai ben noti collettori di dati (ed informazioni personali) governati dai Colossi del Web sia per stimolare altri a fare altrettanto presso le proprie comunità locali
  • abbiamo partecipato a tanti eventi, in diverse forme e con diversi scopi: a luglio abbiamo tenuto uno spazio divulgativo presso il Campus Party di Milano, ad agosto abbiamo incontrato altri membri della community freesoftware italiana all'End Summer Camp di Venezia, e a settembre siamo stati a Didattica Aperta (a Bologna)
  • una menzione a parte va a MERGE-it, convention che a marzo ha radunato a Torino le maggiori realtà italiane operative nell'ambito delle libertà digitali. In tale sede abbiamo tenuto una LUGConf assai partecipata da Linux Users Groups di tutta Italia, per conoscerci e ragionare insieme sul nostro futuro
  • grande attenzione è stata rivolta ai 23000 computer con Ubuntu distribuiti alle scuole della Lombardia, per le quali è stata fornita documentazione ed assistenza al fine di sfruttare al meglio questa opportunità per la diffusione di Linux a scuola
  • come ogni anno abbiamo coordinato il Linux Day, la maggiore manifestazione nazionale dedicata al software libero localmente organizzata da gruppi di appassionati, scuole ed aziende, giunta alla sua diciottesima edizione
  • in vista del prossimo anno ci stiamo portando avanti con il FOSDEM Extended, nuova iniziativa decentralizzata e federata che punta a coinvolgere professionisti e power-users linuxari

Per restare sempre aggiornati su ciò che succede nel mondo del software libero in Italia potete sottoscrivere la nostra newsletter o seguire il nostro account Twitter. Nonché, ovviamente, associarvi alla nostra associazione e godere di tutti i benefici riservati ai soci ILS.

FOSDEM Extended

Il Free Open Source Developers European Meeting (FOSDEM) si svolge ogni anno a Bruxelles ad inizio febbraio e attira circa 8000 addetti ai lavori del mondo opensource: sviluppatori, sistemisti e operatori IT di ogni sorta, ma anche appassionati ed entusiasti. È di fatto la più grande conferenza dedicata a questo tema in Europa, e negli anni è diventato un appuntamento imperdibile per tanti. Tra cui molti italiani, la cui presenza è certo notevole.

Ma non tutti hanno modo e maniera di partecipare, e da qui emerge il proposito di auto-organizzarsi per rendere l'evento accessibile a più persone. Il FOSDEM Extended è una nuova iniziativa, un invito rivolto a coloro che vogliono contribuire a creare un nuovo momento di aggregazione, confronto e conoscenza nella propria città. Per aderire basta uno spazio disponibile nel weekend del FOSDEM (quest'anno: sabato 2 e domenica 3 febbraio), un computer, un proiettore ed un paio di casse audio; registrando la propria istanza sul sito dedicato, gli aspiranti partecipanti potranno votare i talk che vorranno seguire in diretta streaming (scegliendo tra i tantissimi che saranno pubblicati nelle prossime settimane nel programma 2019) e costruire insieme la playlist della giornata, da fruire insieme magari con una pizza ed una birra (rigorosamente belga!).

Dato il taglio dei contenuti del FOSDEM - meno divulgativi di quelli abitualmente presentati al Linux Day, e decisamente più tecnici - l'evento si rivolge soprattutto a professionisti, aziende, utenti esperti e "smanettoni", e può essere una occasione non solo per un approfondimento ed un aggiornamento tecnologico ma anche per fare networking tra le realtà professionali della propria area.

Pagine

Subscribe to Italian Linux Society RSS